Prenota voli economici e a basso costo per volare risparmiando.
Il motore di ricerca ti offre le migliori offerte di voli low cost per tutte le destinazioni italiane ed estere.


Cosa sono i viaggi low cost?

voli low costSi sente spesso parlare di voli low cost e spesso vengono “utilizzati”, senza neanche sapere davvero cosa sono e quindi essersi posti la famosa domanda: cosa sono i viaggi low cost?

Anzitutto il termine low-cost deriva dalla lingua inglese e tradotto letteralmente significa “basso costo”, andando a definire un fenomeno nato negli Stati Uniti più di 30 anni fa, con la Southwest Airlines nel 1971, che offriva voli a metà prezzo: una tendenza che si è ben presto diffusa in Europa negli anni 90.
Le compagnie low cost in Europa presero anche il nome di “no frills”, cioè “senza fronzoli”, consentendo infatti ai passeggeri di risparmiare notevolmente sulle tariffe dei voli tradizionali, puntando sul fatto di fornire ai propri clienti, solo e soltanto il servizio essenziale del trasporto aereo ed eliminando quindi tutti gli extra ed i comfort inutili, specie nei voli di poche ore!

In pratica le tariffe economiche proposte da queste compagnie low cost, sono dovute infatti essenzialmente, all’eliminazione dei pasti a bordo, ad un minor impiego di personale a bordo, all’utilizzo di aeroporti secondari e lontani dal centro, alla mancanza di attrezzatura idonea a trasportare animali a bordo, e … tante altre piccoli comfort, con un’ovvia conseguente riduzione delle tasse aeroportuali.

Di contro è comunque da precisare che si tratta comunque di compagnie e di voli, che non peccano assolutamente in quanto al discorso sicurezza, che è infatti la stessa delle compagnie classiche ed (per tutti coloro che tengono alla puntualità) è doveroso sottolineare inoltre, che i voli hanno in genere sempre un’impeccabile precisione, in quanto tali compagnie hanno giornalmente un numero maggiore di voli da rispettare. Fattori questi che hanno portato in Europa ad una crescita esponenziale di passeggeri che si sono serviti di compagnie low cost, tanto che da 3 milioni di passeggeri che nel 1994, nel 1999 i passeggeri furono addirittura 17,5 milioni e che mentre Ryanair nel 2009 ha registrato 65 milioni di persone, nel 2010, ha raggiunto ben oltre 72 milioni di passeggeri.

Quanto quindi ai giganti di questo settore e quindi a Ryanair ed Easyjet, è curioso sapere che nel 1995 la British Airways fondò la divisione a basso costo Go Fly, che volò nel 1998 prima all’aeroporto di Londra Stansted e poi a Londra Luton, mentre nel 2000 fu lanciata Buzz, che andarono a finire nelle mani appunto di Ryanair e Easyjet.

Oggi in Europa ci sono oltre 40 compagnie aeree low cost, accanto alle quali si stanno proponendo nuove compagnie che adottando particolari politiche di prezzo, per cui risultano comunque molto vantaggiose su determinate tratte, tra le quali le tradizionali compagnie di bandiera, come Alitalia.

Lascia un commento