Prenota voli economici e a basso costo per volare risparmiando.
Il motore di ricerca ti offre le migliori offerte di voli low cost per tutte le destinazioni italiane ed estere.



Compagnie aeree low cost

Le compagnie aeree low cost, dette anche compagnie “no frills”, cioè compagnie “senza fronzoli”, sono quelle compagnie aeree, che propongono voli low cost, ossia voli a basso costo, grazie a cui il viaggiatore riesce a risparmiare notevolmente sul biglietto di volo, rispetto alla tariffa di un volo aereo tradizionale. Ma come è possibile questo? Andiamo subito a scoprire, tutto quello che c’è da sapere sulle compagnie aeree low cost … ed a svelare l’arcano …

Cosa sono le compagnie aeree low cost ?

Le compagnie aeree low cost, sono quelle che propongono voli ad un prezzo decisamente molto più vantaggioso rispetto alle compagnie aeree di linea, tradizionali.

Queste compagnie di volo a basso costo, chiamate appunto low cost, riescono a proporre ai viaggiatori, queste tariffe così economiche, risparmiando su certi servizi, per così dire “superflui” ma indubbiamente non sulla sicurezza del volo!

I viaggiatori quindi di una compagnia low cost, durante il volo, non dovranno quindi certo aspettarsi ad esempio di ricevere uno sfizioso snack gratuito ma a loro discrezione, potranno richiederlo ed averlo dalle hostess, pagandolo al momento; così come per tutti gli altri eventuali “extra” offerti dalle compagnie aeree di linea, tradizionali. Altro aspetto importante che i viaggiatori di una compagnie aerea low cost, dovranno tenere ben presente, è il fatto che queste compagnie non hanno una business class, per cui, tutti i passeggeri vengono alloggiati in un’unica classe, ove non è possibile scegliere anticipatamente il proprio posto.

Inoltre, queste compagnie non hanno quasi mai personale ai banchi del check-in ma tengono ad incentivare i propri viaggiatori a farlo direttamente online, piuttosto che agli sportelli automatici, prospettando per contro, un costo aggiuntivo su quello del biglietto.

Considerando infine che è previsto in genere, l’atterraggio in aeroporti minori e talvolta persino lontani dalla destinazione scelta, è di nota per contro il fatto, che le compagnie low cost operano sempre tendenzialmente voli diretti, che consentono un notevole risparmio, anche sulle spese dei servizi a terra.

Perchè sono nate le compagnie aeree low cost ?

Nate concettualmente negli USA, le compagnie aeree low cost si sono diffuse esponenzialmente in Europa ove oggi sono attive ben oltre 40 compagnie aeree a basso costo, che risultano decisamente vantaggiose su determinate tratte, pur senza nulla peccare, quanto a quella che è la sicurezza del volo stesso.

Le compagnie low cost infatti, “mancano” per così dire, semplicemente quanto al superfluo e quindi ad esempio, quanto all’eliminazione dei pasti a bordo, ad un maggior impiego minore del personale o ancora, al fatto di ricorrere ad aeroporti secondari e poco trafficati, rispetto agli aeroporti principali, con una conseguente ed importante riduzione delle tasse aeroportuali.

Compagnie aeree low cost e voli low cost, che in particolare oggi come oggi, con la crisi economica attuale, che sembra non aver fine, risultano la “chiave” per poter effettuare una vacanza o un viaggio. Una vacanza low cost volta al risparmio, durante la quale, buona norma sarebbe quella di cercare di risparmiare su tutto: dal mezzo di trasporto e quindi al volo di andata e ritorno, all’insegna delle proposte dei voli economici dell’ultimo minuto, fino alle strutture ricettive ed a quant’altro, ove sia possibile evitare un esborso superfluo di denaro.

Commenti sulle compagnie aeree

Qualità quelle delle compagnie aeree low cost, che persino Airline Ratings, ossia una delle più importanti aziende di valutazione degli operatori del settore aereo, ha inteso sottolineare, come dalle parole del suo direttore: “Tutte le compagnie hanno contrattempi su base quotidiana e in molti casi si tratta di problemi legati alla gestione dei velivoli, non a questioni operative e di volo.” ha precisato e quindi ha continuato “Ed è proprio il modo in cui gli equipaggi gestiscono gli incidenti che distingue una buona compagnia da una meno sicura” quindi ha chiarito “mettere insieme tutti gli incidenti sarebbe dunque fuorviante.” finendo per stilare la top 20, delle compagnie aeree low cost, che sono sempre all’avanguardia per l’innovazione nella sicurezza, facendo nomi come: “Aer Lingus, Flybe, Frontier Airlines, Hkexpress, JetBlue, Jetstar Australia, Thomas Cook, Virgin America, Vueling e WestJet”.

Di nota invece quanto al fattore controlli, quanto riportato non molto tempo fa da “La Repubblica”, come dalle parole di Fabio Nicolai, direttore centrale delle attività aeronautiche dell’Enac, ossia l’ente che vieta i decolli in caso di anomalie, che ha sottolineato, come: “Siano spesso propio le compagnie aeree low ad avere i risultati migliori, quando i nostri tecnici a sorpresa, effettuano ispezioni per controllare l’effettivo rispetto delle norme”.

Le migliori compagnie aeree low cost

Ed ecco quindi, dopo aver svelato praticamente tutto quello che c’è da sapere sulle compagnie aeree low cost, per tutti coloro che anche quest’anno si appresteranno alla ricerca in rete, dei migliori voli a  basso costo per andare in vacanza, un prezioso elenco, di quelle che sono le migliori compagnie aeree low cost.
Una piccola ma fornita selezione di quelle che sono le migliori e più utilizzate compagnie aeree low cost, grazie a cui volare in tutta sicurezza, a prezzi super vantaggiosi:

  • Wizz Air: Wizz Air Hungary Légiközlekedési Kft., una compagnia aerea low cost polacco-ungherese, nata nel 2004, avente sede legale a Vecsés, nelle pertinenze dell’Aeroporto di Budapest-Ferihegy ;
  • Easyjet: una tra le principali compagnie aeree low cost al mondo e non a caso, la terza per numero di passeggeri trasportati, la cui filosofia aziendale è totalmente fondata sui principi del “low cost”;
  • Ryanair: è una compagnia aerea low cost irlandese, nata nel 1985 e con sede a Dublino, che tra i viaggiatori si aggiudica il titolo di ex compagnia aerea preferita, visto i numerosi extra, che purtroppo fin troppo spesso sono addebitati;
  • British Airways: fondata nel 1935, è una delle compagnia aerea di linea della Gran Bretagna, che si primeggia per numero di aerei della flotta. La sede della compagnia si trova a Waterside nei pressi del suo hub principale di Londra Heathrow;
  • Alitalia: è la principale compagnia aerea nostrana, che vanta una flotta di ben 148 aeromobili e 2.600 voli settimanali. Ex compagnia aerea di bandiera dell’Italia, ha sede a Fiumicino, vicino al suo principale hub, l’Aeroporto di Roma-Fiumicino;
  •  Air One: ex compagnia aerea a basso costo, facente parte del gruppo Alitalia, è una compagnia giovane e dinamica, che propone un’ampia gamma di destinazioni, a prezzi competitivi ed un servizio semplificato e trasparente;
  • Iberia: Iberia Líneas Aéreas de España con sede a Madrid, è la principale compagnia aerea della bandiera spagnola ed è leader nel mercato delle rotte, tra l’Europa ed il Sud America;
  • Blue Express: Blue Panorama Airlines S.p.A. è una compagnia aerea di linea e charter, italiana privata, giovane e dinamica. Fondata a Roma nel 1998 ha le basi principali a Roma-Fiumicino e Milano-Malpensa;
  • Royal Air Maroc: nata nel 1957, è la compagnia di linea del Marocco, che opera principalmente dall’Aeroporto internazionale Mohammed V di Casablanca;
  • Lufthansa: La Deutsche Lufthansa AG è stata fondata nel 1926 a Berlino ed è la principale compagnia aerea tedesca;
  • Austrian Airlines: è la compagnia di linea austriaca con sede a Vienna, che è stata fondata nel 1957 dalla fusione delle compagnie Air Austrian ed Austrian Airways;
  • Vueling: Vueling Airlines S.A. è una compagnia aerea low cost spagnola nata nel 2004, con sede a El Prat de Llobregat, avente la sua sede operativa principale presso l’aeroporto di Barcellona e come hub secondario, quello di Roma-Fiumicino;
  • Air France: fondata nel 1933, è la principale compagnia aerea francese, la seconda d’Europa e l’ottava del mondo, per numero di passeggeri trasportati per chilometro nel 2010, secondo la IATA. La compagnia effettua quotidianamente una stima di 1800 voli;
  • Air Europa: Air Europa Líneas Aéreas, S.A.U. è una compagnia aerea spagnola fondata nel 1986, avente sede a Llucmajor, sull’isola di Maiorca. La compagnia rappresenta la terza compagnia aerea spagnola per numero di passeggeri trasportati dopo Iberia e Vueling;
  • Tarom: per esteso la S.C. Compania Națională de Transporturi Aeriene Române TAROM S.A. che opera col marchio TAROM, acronimo in rumeno di Transporturi Aeriene ROMâne, è la compagnia di linea della Romania, che gestisce collegamenti verso numerose destinazioni nel mondo;
  • Air Moldova: è la compagnia di linea della Moldavia, avente base all’Aeroporto Internazionale di Chișinău, da cui opera voli di linea e charter verso le principali città europee. La compagnia opera su 16 destinazioni in tutta Europa;
  • Norwegian: Norwegian Air Shuttle ASA, è una compagnia aerea a basso costo norvegese, che opera a livello sia nazionale che internazionale, avente la base all’Aeroporto di Oslo-Gardermoen. Nel 2016 si è aggiudicata i premi Europe’s Best Low-Cost Airline e World’s Best Low-Cost Long-Haul Airline assegnati da Skytrax;
  • Eurowings: Eurowings GmbH è una compagnia aerea low-cost tedesca sussidiaria di Lufthansa, avente sede a Düsseldorf;
  • Hkexpress: UO, è una compagnia aerea cinemse, che opera da un hub presso l’Aeroporto Internazionale di Hong Kong;
  • JetBlue: JetBlue Airways, una compagnia aerea low-cost statunitense, avente sede a New York ed operante con voli nazionali e internazionali negli Stati Uniti, in Messico, ai Caraibi, in America centrale e nel Sud America;
  • Jetstar Australia: compagnia low cost molto attiva nell’emisfero australe, che effettua rotte nazionali, internazionali ed intercontinentali;
  • Thomas Cook: è una compagnia aerea britannica con sede a Manchester, in Inghilterra, avente base presso l’Aeroporto di Manchester e presso l’Aeroporto di Londra-Gatwick, che opera anche voli da altre otto basi nel Regno Unito;
  • Virgin America: è una compagnia aerea low-cost americana, che fa capo all’azienda di Sir Richard Branson, la Virgin Group. Fondata nel 2004, la compagnia è stata creata con lo scopo di collegare velocemente e con servizi di qualità, le maggiori metropoli americane;
  • WestJet: è la seconda compagnia aerea più grande del Canada, che fornisce un servizio di linea e charter verso 90 destinazioni tra Canada, Stati Uniti, Europa, Messico, America Centrale e Caraibi. Fondata nel 1996, la compagnia rappresenta il maggior operatore canadese dopo Air Canada.

La sicurezza dei voli low cost

Le compagnie aeree low cost rivolgono ai loro passeggeri un servizio di volo essenziale, eliminando tutti gli extra ed i comfort, pur senza rinunciare però seppur minimamente sulla sicurezza del volo.

Le regole per la sicurezza di volo, in Europa, sono infatti uguali per tutte le compagnie aeree, che siano low cost o meno e sono stabilite dall’Easa, ossia dalla Agenzia europea per la sicurezza aerea. Secondo quanto stabilito dall’Agenzia, il comandante e gli addetti di rampa, prima di ogni volo, compiono una verifica, mentre analisi ben più approfondite, vengono svolte periodicamente, ogni 150 ore di utilizzo.

Ma non è tutto, perché ogni sei mesi,è inoltre obbligatorio fare il tagliando, per cui, l’aereo, viene tenuto fermo in un hangar per almeno un paio di giorni, onde poter effettuare tutti i controlli e le verifiche del caso.

E ancora, ogni due anni, è invece prevista una manutenzione per così dire “pesante”, per cui l’aereo viene smontato nei minimi pezzi, onde poter verificare l’effettiva efficienza di ogni suo componente.